Crea sito

Cualnardon (1056 m)

Greppata di Fiorone da Galli (Andrea 92) per versante Sud, autore di foto e testo.

Contro il cielo il costone salito (vista da Est)

Un plantigrado dei greppi, l'orso Gongo, mi ha indicato una traccia che, dai pressi di Casa Abis, sale verso le pareti meridionali della quota 1056 ai piedi del M. Roppa Buffon: il Cualnardon. Tale traccia era secondo la Federazione Italiana Greppisti Anomali inesplorata e si è rivelata essere un breve percorso di caccia, che mi ha fornito l'incipit per salire alla modesta ma selvaggia cima.

Contrafforti orientali del Giavons

La traccia iniziale aggira le rocce verso ovest per scomparire presto sotto una forcelletta, su rudimentali appostamenti di cacciatori con vista sul Giavons.

La cengia mediana

Attacco orientale della cengia mediana con una bella claupa

Io l'ho abbandonata poco prima per montare su una cengia che mi riporta al centro del tormentato versante sud. La cengia attraversa interamente detto versante, per cui può essere presa anche all'estremità opposta, aggirando le rocce a destra anziché assecondare la traccia a sinistra. Questo accesso della cengia è il più bello, ma oppone un salto di due metri e mezzo poco agevole da affrontare con lo zaino.

Qualunque sia l'accesso scelto, vicino all'estremità est della cengia la si abbandona per montare su una forcelletta tra il corpo principale e una punta secondaria appena accennata, e da questa si segue la crestina erbosa.

La crestina percorsa e, in fondo a destra, l'elevazione da cui parte. S'intravvede Casa Abis sotto il lembo della nube in centro foto.

la cima vista dalla forcelletta

Si supera un primo picco di pendenza, poi oltre un pendio prativo si forza un secondo salto di roccia ed erba, per puntare a una forcelletta evidenziata da uno spuntone carsico. Da questa in un attimo si arriva alla cima. Si può poi scendere agevolmente per la via normale.