Crea sito

Cima Bortoluth

Via nuova sul versante Nord Est

Passa col mouse sull'immagine per visualizzare il tracciato

La Cima Bortoluth (pronuncia th com in inglese) aveva fino ad ora vie di salita in ogni versante escluso il Nord Est. La cosa interessante è che le tre vie, realizzate in epoche diverse, sono emblematiche della Storia dell'alpinismo di queste montagne. La guida A. Giordani apre la normale con Morassutti sul versante Ovest. Fradeloni con Segolin un itinerario in discesa sul lato Sud del monte. Casara e Cavallini salgono invece da Ovest. Quanti bei nomi! Quanta storia!

Confesso, senza modestia, che il desiderio di aprire una via sul versante vergine di questa cima, tendeva anche alla possibilità di accostare il mio nome a questi mostri sacri dell'alpinismo.

Delle tre gradonate che costituiscono il lato Nord Est di Cima Bortoluth avevo in precedenza risalita con Fiorone da Galli quella superiore che scende direttamene dalla vetta. Questa esplorazione mi è servita per mettere a punto il progetto.

Purtroppo al momento giusto mi sono ritrovato da solo e le foto rendono poco (qui sopra un autoscatto).

La gradonata da me scelta si esaurisce in parete e prosegue con una cengia molto esposta e troppo difficile in assetto escursionistico.

Ma, le immagini della parete che avevo scattato da vari punti in tempi diversi, mi davano la presenza di un camino che dal termine della gradonata incide il muro sovrastante.

Il camino, inutile dirlo, è la parte più difficile della salita.

Sopra il camino una stretta cengia...

...e per facili roccette in cima.