Crea sito

Cret da la Forčha (1629 m)

La Forčha con a sinistra il M. Rest; proprio sotto il valico la casera della Forčha

La Forčha (1517 m) separa il M. Rest dal complesso delle dirupate creste facenti capo al M. Aùda; mette in comunicazione il vallone del Rug Malandrai (Tramonti di Sopra) con quello del Rio di Grasìa (Socchieve); il valico veniva raggiunto da Nord, lungo il Rio di Grasìa, da un sentiero CAI (n° 835) ora soppresso;

Casera della Forčha

a Est del valico a quota 1400, si trovano i ruderi della casera della Forčha.

Vista da Sud Est del Cret

La punta sommitale del Cret con dietro il M. Rest; a destra del M. Rest si riconosce il M. Frascola

Il Cret in versione invernale dalle creste del M. Aùda

Evidenti le pareti occidentali del Cret viste dalle creste del M. Aùda

Subito a Nord della Forčha si erge il Cret da la Forčha (toponimo proposto) curioso tozzo torrione con pareti strapiombanti sul lato occidentale e dirupate balze rocciose sugli altri lati ricoperti a tratti da fitte mughete.

Arrivo in vetta al Cret

Dal Cret verso il M. Aùda

Dal Cret il vallone del Rio di Grasìa; a centro foto, poco sopra il greto del Tagliamento si notano i verdi prati del rifugio casera Grasìa

Autoscatto in vetta

La via di salita alla cima sfrutta la vegetazione del lato orientale, una specie di arrampicata vegetale molto ripida con un paio di passaggi poco difficili.

altri itinerari simili