Crea sito

Crodons (1588 m)

Mitch mi presenta Luca l'occidentalista. Ha una collezione di cime di tutto rispetto con nomi altisonanti che hanno fatto la storia dell'alpinismo; uno che va su difficoltà contrassegnate da quelle sigle con numeri e lettere che si usa oggi di cui non capisco un accidente. Per caso si trova dalle nostre parti qualche periodo dell'anno e il Mitch si era ripromesso di fargli assaggiare le nostre montagne; e mi ha coinvolto.

A sinistra la depressione di F. Clautana, al centro la nostra meta, tutto a destra il M. Domanzon.

Scelgo una elevazione che si trova leggermente più a Est della dorsale F. Clautana - M. Domanzon sulle cui pendici è intagliata la Strada degli Alpini e che sovrasta il vallone delle Ruviis (Rug dal Muscle in carta escursionistica). Non ho notizie di salite a questa cima e individuo sulle mappe una possibilità; come al solito si parte con molte incognite e nessuna certezza.

Vista dalla Strada degli Alpini la nostra cima appare arcigna e repulsiva; noi l'aggireremo a Ovest per un lungo canalone.

Comincia l'avventura!

Già a 1100 m troviamo neve di valanga nel canalone nonostante abbia una esposizione meridionale.

In un punto dove la neve crea un ponte poco raccomandabile da calpestare noi furbacchioni ci passiamo sotto! Notare che in occidentali mettono il casco in montagna: mica come noi terroni del selvaggio oriente!

Il canalone si fa severo e alterna passaggi delicati ed esposti.

Pieghiamo infine a destra per un ramo del canalone che ci porta verso la vetta.

Dalla cima verso il M. Dosaip

Ci siamo quasi!

Dalla cima la Val Silisia; in basso a sinistra le ghiaie del vallone delle Ruviis

Spiegazioni turistiche del panorama dalla vetta

Parrebbe una prima assoluta a questo cimotto. Dagli indizi che ho raccolto è certo che il Crodons sia una delle vie preferite dagli stambecchi del Dosaip per scendere d'inverno a Sud, verso le zone non ricoperte dalla neve; supposizioni già fatte da Marco in questo libro. La seconda cima dei Crodons quotata 1598 di poco a Nord da quella da noi salita è pure raggiungibile e s'innesta sulla cresta Domanzon - F. Clautana con una facile crestina. Da tutto ciò emerge la possibilità di una escursione ad anello Tronconere- Tronconere con punto culminante la quota 1768 - evidente nella foto qui sopra alle spalle degli amici - e discesa per l'itinerario 5/3 della mia guida del Meduna (cercasi volontari...).

Su questa gita vedi anche.