Crea sito

Cualnardon (1056 m)

Quel paio di volte che sono salito lungo il Giro del M. Cretò (ora assurto a sentiero CAI col numero 395), nei pressi del rudere della stalla Cualnardon ho notato una debole traccia tirar su lungo il pendio dietro il rudere. Mi ero ripromesso di andare a vedere cosa e come e giunto il momento ci sono andato.

Il mattino prometteva bene con nuvole basse in fondovalle.

Poco più in su della sorgente dell'Aga dai Malas il rudere della stalla Cualnardon (sullo sfondo il monte Crepa e forcella Spessa tra il citato monte e il Col della Luna).

Ancora i ruderi verso la quota 1056 innevata alla quale pare tendere la traccia misteriosa. M'inerpico: trovo tracce di passaggio, rami rotti, tronchi scortecciati, fatte di camosci.

Valicato un costone, qualche metro dietro sgorga l'acqua da una fessura della roccia (gli speleo dicono: sorgente diaclasica).

Il luogo è davvero sorprendente! Le pareti strapiombanti fanno da cassa di risonanza allo scroscio d'acqua, lo sfagno zuppo trattiene piccoli aquitrini, tracce d'ungulati nel fango, guizzi d'anguane dai lunghi capelli, ciò che è reale è fantastico per cui il sogno diventa realtà: emozioni di acque segrete in romiti greppi!

E subito sono in cima! Le nubi stanno svelando la conca di Tramonti e si intuisce il luccicare delle acque del Meduna.

ll monte Rest con l'omonima casera alla base.

Il Dosaip.

Il Frascola e la di poco più bassa ancella è Punta Anduins (1890 m).

L'amico quadrupede mi informa che si può scendere anche verso la val di Fisar: lo seguo (duro stargli dietro; per fortuna lascia impronte sulla neve).

Qui vediamo la val di Fisar dal Cualnardon: il bollo indica la posizione della stalla val di Fisar; la pala boscosa con il tratteggio è l'itinerario per raggiungere stalla Giavons di Sopra (fatto con Stief a suo tempo); il canalone coi puntini è l'accesso al monte Giavons che abbiamo trovato io e Fausto. Il colletto nevoso indicato dalla freccia adduce al costone detto Cuesta Tesis che ho percorso con Fausto in una giornata di nebbia; quindi, raggiunta Cuesta Tesis sono rientrato facilmente sul 395 passando per casa Abis: bel giretto (grazie al quadrupede).

altri itinerari simili