Crea sito

Pale del Bressa

Il toponimo non si riferisce ad una cima ben precisa, ma a un insieme complesso di elevazioni a quote diverse comprese in destra orografica della parte alta della Val Pissandola; l'orlo sinistro di detto vallone è costituito dalla dorsale Torre Vacjalissa, Punta Pissandola e altre cime minori; la testata della Val Pissandola è costituita da due forcelle contigue quotate entrambe 1822 m per le quali propongo il toponimo Forcella Pissandola. Il raggiungimento di Forcella Pissandola e dunque delle Pale del Bressa era un proposito che maturavo da tempo, denso di incognite e probabilmente avventuroso.

Salgo con Smeagol da Val Cimoliana lungo il sentiero che porta in Forcella Vacjalissa abbandonandolo ad un certo punto per rimontare dossi boscosi e canaloni.

Un salto in un canale ci blocca; come inviato dall'Alto un camoscio si fa vedere e ci indica la strada giusta.

Una strada da camosci! Però ci permette di proseguire.

Da Forcella Pissandola saliamo la quota più alta delle Pale del Bressa (quota 1858 della CTNR al 5000).

Sotto di noi il labirinto delle Pale irto di torri e tra queste pendii di fitte mughete.

Dalle Pale: Cimolais

Dalle Pale: il Campanile

La quota da noi raggiunta delle Pale del Bressa ripresa dalla cresta che la collega alla Torre Vacjalissa; sotto in basso a destra la Forcella Pissandola

Dalle Pale scorgiamo sulla vicina Torre Vacjalissa una cengia che pare la circondi tutta; siccome abbiamo ancora tempo decidiamo di darci un'occhiata.

La parte della cengia Nord occidentale è ancora ingombra di neve

Verso Est invece è percorribile: decidiamo di inoltrarci.

Giungiamo così in vista di Forcella Vacjalissa proprio sotto il canale della via comune alla Torre Vacjalissa. Che fare? Ovvio: salire!

Prima della vetta ci accoglie una finestra.

E chiudiamo questa giornata esplorativa raggiungendo la vetta della Torre.

Considerazioni: non è, il nostro, il modo migliore per salire la Torre Vacjalissa; certo: tutte le strade portano a Roma! Ritengo invece che l'accesso alle Pale del Bressa dal lato Cimoliana sia una novità assoluta. Probabilmente le Pale sono state raggiunte in passato salendo da Val Settimana per il Ciol di Vacjalissa e facendo la cengia della Torre in senso inverso di come lo abbiamo fatto noi. Dell'esistenza della cengia della Torre non ci sono notizie in letteratura e non si sa se è possibile fare il giro completo.

altri itinerari simili