Crea sito

Quota 2283 m

Una cima della Cresta del Checco

Quando salii sul Tridente notai quella placconata in centro alla foto qui sopra e desiderai subito di salirla. Secondo le cartine il vertice della placconata è a quota 2283 m e fa parte della Cresta del Checco e la Cima del Checco (2380 m) è quella appoggiata alla parete di Cima dei Cantoni (la punta più a destra nell'immagine; la punta al centro è la quota 2311 m).

Il mio obiettivo era di salire fino alla Cima del Checco, ma ho dovuto fare i conti con l'oste!

Il sentierino che risale la Val dei Cantoni passa proprio ai piedi della mia placconata.

La prima parte con i mughi non mi ha creato problemi.

Vista strepitosa sulla Val del Drap.

Si vede anche il Campanile!

L'alto Cadin dei Cantoni con al centro della cresta Forcella Compol.

Uno sguardo verso il basso.

Qualche prateria precede il roccioso tratto finale.

La vetta della placconata è vicina.

Ma ecco l'oste con cui fare i conti: la nuvolaglia che sale dal Cadin delle Ciazze Alte non mi lascia visuale sul resto della cresta che desideravo percorrere. Ho fatto qualche altro passo in avanti e ho trovato gli ometti e pure uno sbiadito bollo rosso della via detta Cresta del Checco, ma la scarsa visibilità mi ha consigliato un veloce ripiegamento.

In breve la situazione era questa ben descritta dalla foto.

Pazienza. La montagna da lì non si muove.