Crea sito

Monte Spik (1201 m) in Val Resia

Chi percorre il Canal del Ferro, non può far a meno di notare, all'altezza di Resiutta, una specie di torre all'imbocco della Val Resia. Un monte a punta che ricorda l'arditezza di altri più nomati (il Cervino della Val Resia?). È il M. Spik (o Spic) che sovrasta l'abitato di Povici. Vederlo e avere il desiderio di salirlo è cosa automatica per noi collezionisti di greppi. Non siamo riusciti ad avere informazioni su questa cima, solo che ci è salito qualche anno fa Andrea Matiz da Moggio per il vallone a Sud della vetta. Anche le carte topografiche ci davano ottime possibilità di salita da quel lato.

Risaliamo il vallone ghiaioso.

Dal vallone saliamo per pista di camosci in cresta e per questa in cima.

Ometto di vetta verso Moggio e le sue cime rinomate.

Autoscatto.

Verso l'alta Val Resia.

Verso il Plauris.

Verso il Lavara.

Scendiamo un po' dalla cima verso Povici, verificando che forse si può salire anche da quel lato: roba per greppisti inveterati!